Perche non dobbiamo fotografare gratis

Buongiorno amici fotografi! Oggi parliamo di un tema molto doloroso, sopratutto per i fotografi professionisti.

Sulla vostra strada di crescita, prima raramente ma, dopo, sempre più spesso, incontrerete le persone e persino le grandi aziende che vogliono sfruttarvi.

Ognuno di voi vorrebbe scattare le foto per qualcuno importante e famoso. Il desiderio di farlo all’inizio è talmente alto che molti sono disposti a scattare gratis, oppure in cambio dei prodotti.

Questa è una cosa che vi sconsiglio assolutamente, e ci sono diversi motivi. Leggeteli con attenzione e fatevi la vostra opinione.

Il primo motivo è che qualsiasi lavoro va pagato in contanti, non in cambio. Da migliaia di anni che non esistono più i mercati dello scambio naturale. Per vivere ci servono i soldi, con i quali siamo in grado di decidere cosa compare. ⠀
Le aziende, convincendovi a scattare le foto per i loro prodotti, vincono, e voi perdete. Perché avendo creato le foto per un nome importante gli fate pure la pubblicità oltre che dare il servizio gratis. “Guardate, amici, quanto sono bravo, ho scattato le foto per i famosi biscotti “nientini””

Vi rendete conto della furbata? Quanto costano 1-2-5 pacchi di biscotti e quanto costano le foto + la pubblicità?

Il secondo motivo è più grave: una volta avuto il servizio gratis, non vi pagheranno mai più in futuro.
Anche se diventate il fotografo più famoso del mondo.
La gente non paga per quello che in passato aveva gratis.

Il terzo motivo è che state distruggendo il mercato. Perché le altre aziende devono pagare un fotografo se esistono quelle furbe? La tendenza mondiale, sopratutto con l'arrivo di Instagram, tende a sfruttare le persone promettendo futuri followers, visibilità etc. I like sul socials vi grattano l'autostima, ma non vi sfamano i bambini né pagano le bollette di casa. ⠀
Ancora un motivo di rifiutare i lavori gratuiti è che un cliente a scambio naturale non vi porterà altri clienti, per due semplici motivi:
- il primo è la vergogna di ammettere lo sfruttamento;
- la seconda è la paura di perdervi, se un altro cliente vi aprirà gli occhi pagandovi il servizio.

Il mio discorso non è finito, ne parliamo ancora 😍