Come trovare il proprio stile fotografico

Ultimamente mi sembra di sentire e leggere la parola «stile» più spesso di qualsiasi altra cosa. Mi state bombardando da domande del genere «come trovare il proprio stile» più volte al giorno e non ce la faccio più! Vi devo raccontare la cruda verità.

Scherzo, la verità non sarà per niente crudele, e per alcuni di voi sarà pure piacevole.
Siete pronti? Non bisogna assolutamente cercare uno stile fotografico. Anzi, succederà al contrario: lo stile fotografico troverà voi.

Il vostro stile non è UN solo tocco finale, ma è la SOMMA di tante cose messe assieme e quindi dipende da tanti fattori: dal vostro gusto, dalla vostra postazione di lavoro (quanto sia grande e luminosa), dalle vostre possibilità economiche (che attrezzatura e props vi potete permettere), dai maestri e dai corsi di fotografia che scegliete (ecco perché bisogna imparare solo dai fotografi che vi piacciono veramente e possibilmente non scegliere mai quell'unico disponibile nei paraggi).

Secondo me l'insistente desiderio di trovare il proprio stile è la strada sbagliata che vi distrae e basta. Bisogna studiare la teoria, fare tanta pratica e godersi il processo e il progresso senza le seghe mentali.